via Reginaldo Giuliani, 374 Firenze

IL GRANDE SPIRITO


spirito evidPeriferia di Taranto. Nel corso di una rapina, uno dei tre complici, Tonino detto Barboncino, approfittando della distrazione degli altri due, ruba tutto il malloppo e scappa con la refurtiva sui tetti. Trova rifugio in un abbaino fatiscente abitato da uno strano personaggio: Renato, che si è dato il soprannome di Cervo Nero perché si ritiene un indiano, parte di una tribù in perenne lotta contro gli yankee. Renato, come sillaba sprezzantemente Tonino, è un “mi-no-ra-to”, ma è anche l’unica àncora di salvezza per il fuggitivo, che tra l’altro si è ferito malamente cadendo dall’alto di un cantiere sopraelevato. Fra i due nascerà un’intesa frutto non solo dell’emarginazione, ma anche di un’insospettabile consonanza di vedute.

Il film ha ottenuto 1 candidatura ai Nastri d’Argento

__________________________________________

 La programmazione all’ Arena di Castello:

– venerdì 19, sabato 20 luglio, ore 21.30

in caso di maltempo proiezione al chiuso

___________________________________________

Prezzi e riduzioni:

– 5 euro biglietto intero, 4 euro ridotto


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest

Share This