IL GRANDE SPIRITO

spirito evidPeriferia di Taranto. Nel corso di una rapina, uno dei tre complici, Tonino detto Barboncino, approfittando della distrazione degli altri due, ruba tutto il malloppo e scappa con la refurtiva sui tetti. Trova rifugio in un abbaino fatiscente abitato da uno strano personaggio: Renato, che si è dato il soprannome di Cervo Nero perché si ritiene un indiano, parte di una tribù in perenne lotta contro gli yankee. Renato, come sillaba sprezzantemente Tonino, è un “mi-no-ra-to”, ma è anche l’unica àncora di salvezza per il fuggitivo, che tra l’altro si è ferito malamente cadendo dall’alto di un cantiere sopraelevato. Fra i due nascerà un’intesa frutto non solo dell’emarginazione, ma anche di un’insospettabile consonanza di vedute.

Il film ha ottenuto 1 candidatura ai Nastri d’Argento

__________________________________________

 La programmazione all’ Arena di Castello:

– venerdì 19, sabato 20 luglio, ore 21.30

in caso di maltempo proiezione al chiuso

___________________________________________

Prezzi e riduzioni:

– 5 euro biglietto intero, 4 euro ridotto

Pin It on Pinterest

Share This