via Reginaldo Giuliani, 374 Firenze

GUARDIE E LADRI – giovedì 26 maggio ore 21:30


Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è CINETECA.jpg

Totò e il neorealismo

organizzata da Associazione Tourbillon e presentata da Leandro Giribaldi

Guardie e ladri (1951) di Steno, Mario Monicelli

con Totò, Aldo Fabrizi.

Durata: 83′

  La sceneggiatura, ambientata a Roma durante il secondo dopoguerra, vede come protagonista Ferdinando Esposito, un ladruncolo sfuggito a una guardia e che questi deve ricatturare, pena la perdita del posto. Dopo inseguimenti vari, i due finiscono per divenire amici, scoprendo di avere molti problemi che li accomunano, nonostante la totale discordanza dei ruoli. Distribuito nelle sale italiane nel novembre del 1951 e presentato in concorso alla 5ª edizione del Festival di Cannes, valse a Piero Tellini il premio per la sceneggiatura e a Totò il Nastro d’argento. Inizialmente ebbe noie dalla censura, tuttavia fu particolarmente acclamato dalla critica dell’epoca che lo giudicò un classico dell’allora nascente filone della commedia all’italiana.

da Wikipedia

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest

Share This